La donna che lotta contro l’Endometriosi – Cristina De Angelis

Standard

 

Quest’anno sarà una festa della donna completamente diversa per 3 milioni di  italiane affette dall’endometriosi. L’Endometriosi, nel gennaio 2017, entra finalmente nei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza e ora compare nell’elenco delle patologie croniche ed invalidanti. A livello mondiale, secondo l’Onu, le donne colpite sono 150 milioni nel mondo e 14 milioni in Europa.

Il riconoscimento della malattia è un importante passo avanti dopo anni di richieste e ipotesi di Legge ma non è un passo completo, anzi non viene tutelata la prevenzione e la presa in carico rapida della paziente che si reca in cerca di protocolli specifici in fase iniziale.

Infatti non sono stati tutelati il primo e il secondo stadio della malattia, inoltre non viene valutato l’invalidità per gli stadi avanzati, la tutela lavorativa ( si pensa almeno 5 giornate lavorative perse al mese ,il 14% ha ridotto l’orario di lavoro, il 14% ha abbandonato o perso l’attività lavorativa o ha chiesto il prepensionamento e il 40% non parla al datore di lavoro della malattia a causa delle conseguenze) e l’esenzione ticket per altri iter diagnostici o protocolli medici.

L’Endometriosi è una malattia cronica e invalidante sia che si valuti un primo stadio  che un quarto stadio e tutte le donne che lottano contro questa malattia ogni giorno vogliono il diritto – dovere di essere curate e di avere garanzia a livello sociale e lavorativo.

 Cristina De Angelis

Pedagogista

 

http://blog.endometriosi.it/la-donna-lotta-endometriosi/

http://www.lentelocale.it/home/la-donna-che-lotta-contro-lendometriosi/

Annunci

Il percorso pedagogico e la relazione d’aiuto per per la donna con endometriosi – Cristina De Angelis

Standard

L’endometriosi è una patologia colpisce nel mondo circa il 3-10% delle donne in età fertile.
Una prima diagnosi solitamente avviene tra i 20 ed i 35 anni cioè con 5 – 10 anni dai primi
sintomi.
La malattia coinvolge globalmente la salute della donna con effetti psico-fisici spesso debilitanti la quale ,e spesso di sente abbandonata ad un percorso lungo e difficile.

Il percorso pedagogico può aiutare la donna affetta da endometriosi a riorganizzare la
propria vita ,individuando i propri obiettivi, superare le paure e la depressione soprattutto far conoscere meglio il problema, ripristinare la capacità di riflessione, allontanare la paziente da una situazione di solitudine, sviluppare nella persona un maggiore senso di responsabilità, verso se stesso e le sue scelte.

Dott.ssa Cristina De Angelis
Pedagogista Clinico – ex lege 4/2013
Specialista Itard DSA
Consigliere Nazionale dell’UNIPED

http://www.istitutoitard.it/articoli.asp?id_art=-446465215

L’‪‎endometriosi‬ è finalmente nei LEA

Standard

AGGIORNAMENTO LEA: Il Dpcm presentato ieri in sintesi al ministero della Salute dalla titolare Beatrice Lorenzin e dal Dg Renato Botti insieme alla presidente Fnomceo Roberta Chersevani, con gli articoli 16 e 21 scrive la parola “fine” su una pagina quantomeno tempestosa delle relazioni tra camici bianchi e istituzioni. Tra le novità “Viene previsto l’inserimento dell’‪#‎endometriosi‬ nell’elenco delle ‪#‎patologie‬ croniche ed invalidanti, negli stadi clinici “moderato” e “grave”. Di conseguenza, si riconosce alle ‪#‎pazienti‬ il ‪#‎diritto‬ ad usufruire in ‪#‎esenzione‬ di alcune prestazioni specialistiche di controllo. Si stimano circa 300.000 esenzioni.
Per conoscere i LEA in sintesi → http://goo.gl/MUnUqj
Per leggere l’articolo de IL SOLE24ORE clicca qui → http://goo.gl/Aqs7jG

Fondazione Italiana endometriosi

http://www.endometriosi.it

“Endo…..Che’!?”

Standard

http://www.theguardian.com/…/endo-what-it-wont-be-a-hit-but…

Tutto il mondo ha ripreso il nostro spot televisivo con la famosa frase “Endo…..Che’!?” 12/Luglio 2011 ( guardalo sul sito www.endometriosi.it ) e complimenti a Cristina De Angelis che ha creato il sito EndoChe’. Sembrerebbe che ora la malattia sia più conosciuta ma forse non basta, cosa ne pensate ? quali altre azioni da intraprendere?
Sembra chiaro che la strada è ormai tracciata per tutti.
Pietro Giulio Signorile

Gent.mo Prof Signorile,

Le dico  Grazie a nome mio e di tutte le donne che ora sanno cosa e come combattere l’endometriosi!

 

Voce alle donne , Voce alla ricerca per vincere la malattia

Standard

L’‪#‎Endometriosi‬ è una malattia che può colpire le ‪#‎donne‬ dalla prima mestruazione (ed eccezionalmente anche prima del primo ciclo mestruale nell’infanzia), normalmente dal tempo del suo primo periodo alla menopausa, anche se dopo i 40 anni la crescita del tessuto ‪#‎endometriale‬ presente fuori dalla cavità uterina sembra più lenta. Il tuo ‪#‎5×1000‬ può fare molto per la ‪#‎ricerca‬ sull’Endometriosi. Donando il tuo ‪#‎5xmille‬ alla Fondazione Italiana Endometriosi, tramite il Laboratorio di Ricerca Traslazionale, aiuterai a sviluppare la ricerca scientifica sulla malattia. Firma il riquadro dedicato alla Ricerca Scientifica e indica il nostro ‪#‎codicefiscale‬: 97458390586

 

Io l’Otto l’endometriosi di Cristina De Angelis

Standard

Io lotto l’endometriosi anzi ,secondo l’Onu, sono 150 milioni le donne colpite nel mondo, 14 milioni in Europa e 3 milioni in Italia 1.

Questa malattia colpisce nel mondo circa il 3-10% delle donne in età riproduttiva e
una prima diagnosi frequentemente avviene tra i 20 ed i 35 anni cioè con 5 10 anni dai primi sintomi.

1INAIL, Endometriosi: un dramma sociale che colpisce tre milioni di italiane, 22/07/2009, <http://www.inail.it/Portale/appmanager/portale/desktop?_nfpb=true&_pageLabel=PAGE_SALASTAMPA&nextPage=Prodotti/News/2009/INAIL/info-1579691706.jsp&gt;.

Io l’8 l’endometriosi

Endometriosi e Alimentazione : 6 Cibi che Fanno Bene

Standard

Qualche tempo fa ad Omnama è arrivato un bellissimo articolo scritto da Cristina De Angelis per porre l’attenzione su una malattia che colpisce molte donne e può avere risvolti psicologici importanti: l’endometriosi.

Se pensi che possa essere utile a una persona cara condividilo e aiutaci a diffondere la consapevolezza su come endometriosi e alimentazione sono legate tra loro e sui 5 cibi che possono aiutare a ridurne i sintomi.

Buona lettura :)

http://omnama.it/blog/endometriosi-e-alimentazione